comunas  ›  comuni sardi  ›  provincia di olbia-tempio  ›  calangianus  ›  turismo  ›  eventi

Eventi

Eventi Comunas
La tradizione sarda si rinnova ogni anno grazie ad un calendario ricchissimo di manifestazioni.
In tutta l'Isola processioni, concerti, regate, spettacoli teatrali e mostre-mercato offrono un palcoscenico straordinario, allietando ed incantando il visitatore, lo spettatore, l'ascoltatore, dando luogo a proposte culturali che vanno incontro agli interessi più diversi.
febbraio
Gli allegri festeggiamenti del carnevale si celebrano Giovedì grasso, domenica e Martedì grasso con la sfilata di carri allegorici e gruppi di persone mascherate che percorrono le vie del paese.
marzo – aprile
Le festività pasquali coinvolgono profondamente la popolazione di Calangianus, che partecipa in modo molto sentito alla Quaresima, alla Domenica delle Palme, al Venerdì Santo e alla Pasqua.
Festa campestre di Santa Caterina
aprile
In onore della Santa, un apposito comitato organizza i festeggiamenti religiosi nell'omonima chiesa campestre, offrendo il pranzo e organizzando balli sino a sera.
Festa della Madonna delle Grazie
terza domenica di aprile
La festa campestre in onore della Madonna ha inizio la sera della vigilia con la celebrazione del vespro. Il giorno della festa è caratterizzato dalla celebrazione della Santa Messa e la processione del simulacro.
14 maggio
La festa è in onore della Santa patrona, protettrice del paese, a cui è stata dedicata la chiesa parrocchiale. E' organizzata da un comitato spontaneo formato da più famiglie o gruppi d'amici.
Festa di "Santu Linaldu"
prima domenica di giugno
La festa campestre in onore di San Leonardo è organizzata da "li capi suprastanti", scelti tra i proprietari terrieri della zona, che si quotano per acquistare gli alimenti necessari per rendere la festa di "la cussoggia" ricca, vivace e accogliente per tutti coloro che vogliono partecipare al pranzo, dopo aver assistito alla Santa Messa e alla processione.
Festa di "Santu Bastianu"
terza domenica di giugno
In onore di San Sebastiano, un apposito comitato organizza una festa campestre che ha luogo con le cerimonie solenni, Santa Messa e processione, al termine delle quali viene offerto il pranzo e si balla fino a sera.
23 giugno
Collegati al culto di San Giovanni sono i "fuochi", che rappresentano la purificazione di tutto. A Calangianus questi falò sono chiamati "fucaroni" e vengono preparati in ogni rione.
24 giugno
La festa dedicata al Santo è celebrata da una parte di calangianesi che considerano la chiesa di San Giovanni importante perché una leggenda indica in quella località le origini del paese.
Sagra del bovino
luglio
Calangianus rivive la sua antica vocazione agropastorale attraverso manifestazioni tradizionali legate ai prodotti della terra, alla cultura, alla musica popolare e ai lavori artigianali.
1-10 di 15