I COMUNI DELLA SARDEGNA IN RETE
comunas  ›  approfondimenti  ›  il documento più utile per viaggiare: il passaporto

Il documento più utile per viaggiare: il passaporto

Il passaporto è un documento che consente l'ingresso in tutti i Paesi i cui governi sono riconosciuti dalla Repubblica italiana. E' rilasciato a tutti i cittadini, senza distinzioni d'età, salvo coloro che si trovano in determinate condizioni previste dalla legge.

E' rilasciato e rinnovato dalle questure e dalle rappresentanze diplomatiche e consolari se ci si trova in territorio straniero. Ha validità dieci anni, ma in alcuni casi può essere attribuito un periodo di validità inferiore. E' stato recentemente eliminato l'obbligo del rinnovo quinquennale. Il passaporto può essere rinnovato anche prima della scadenza per un periodo complessivamente non superiore a quello massimo previsto dalla legge.

La domanda per il rilascio del documento può essere presentata sia presso la questura del luogo di residenza, sia nel commissariato di Polizia competente per circoscrizione nei Comuni di medie-grandi dimensioni. In assenza di questi uffici presso il locale comando dei Carabinieri o il Comune.

Per il rilascio del passaporto occorre presentare la seguente documentazione:
- 2 foto formato tessera identiche e recenti, di cui una autenticata;
- 1 marca per concessioni governative di € 40,29 per passaporto;
- 1 attestazione di versamento di € 5,92 per il libretto di 32 pagine o di € 7,23 per il libretto di 48 pagine sul conto corrente postale intestato alla questura competente;
- un documento di riconoscimento valido;
- eventualmente il passaporto scaduto.

La marca da allegare alla richiesta di rilascio del passaporto ha validità un anno. Per gli anni successivi è necessario applicare la marca solo per recarsi in Paesi diversi da quelli aderenti all'Unione Europea.

Il rilascio del passaporto per i minorenni è subordinato alla presentazione di una dichiarazione che attesti l'assenso dei genitori o un nulla osta del giudice tutelare. Se il minore non ha compiuto 10 anni e deve viaggiare con persone diverse dai genitori, bisognerà compilare anche una ''dichiarazione di accompagnamento'', che non necessita di marca da bollo.

Se il richiedente è divorziato o separato con figli minori di anni 18 occorre un nulla osta del giudice tutelare in mancanza dell'assenso di entrambi i genitori. Non deve essere presentato se il richiedente è l'unico esercente la potestà sul minore. I minori di 16 anni possono in ogni caso essere iscritti nel passaporto di uno dei genitori, del tutore o di altra persona delegata ad accompagnarli.