comunas › comuni sardi › provincia di carbonia-iglesias › calasetta › tematiche › eventi

Eventi

Eventi
La tradizione sarda si rinnova ogni anno grazie ad un calendario ricchissimo di manifestazioni.
In tutta l'Isola processioni, concerti, regate, spettacoli teatrali e mostre-mercato offrono un palcoscenico straordinario, allietando ed incantando il visitatore, lo spettatore, l'ascoltatore, dando luogo a proposte culturali che vanno incontro agli interessi più diversi.
La Madonna delle Grazie, 2 luglio.
Questa festa ha delle origini molto antiche: la leggenda narra che il paese di Calasetta venne colpito da un invasione di cavallette, in particolare esse colpirono le viti, tranciando tutti i tralci. Proprio in quei giorni ricorreva questa festività. Tutta la popolazione chiese aiuto, implorando la Madonna alla salvezza del paese. Il miracolo avvenne, all'improvviso le cavallette si accasciarono e il paese si salvò dalla distruzione. Da allora questa festa non venne più dimenticata anzi di generazioni in generazioni si rinnova sempre di più.

Per questa festa, molto sentita, ci sono vari riti, sia civili, ma soprattutto religiosi. Una delle tradizioni dell'evento, e che le strade vengono lavate e poi tappezzate di fiori e soprattutto di basilico. In occasione dei festeggiamenti arrivano persone da tutta la Sardegna ma soprattutto pellegrini dal Sulcis e da Carloforte.

San Maurizio, 22 settembre.
A Calasetta San Maurizio è festa molto sentita essendo il patrono del paese. Si apre con la processione del Santo per le vie del paese con cavalli e cavalieri accompagnati dalla sfilata dei costumi tipici calasettani.

Le serenate di Calasetta, periodo estivo.
Molto apprezzate sia dai turisti e anche dai calasettani, sono le "serenate calasettane". Dei gruppi di cantori durante il periodo estivo vanno per le vie del paese, cantando le loro canzoni d'amore, suscitando nelle persone emozioni e sentimenti.

San Pietro e Paolo, 29 giugno.
Tra le principali feste paesane ricordiamo S.Pietro e Paolo. Con processione del Santo a mare, fatta dai pescatori del paese ove si aggregano i pescherecci dei siciliani che vengono tutti gli anni per la pesca del pesce spada.