comunas  ›  comuni sardi  ›  provincia di oristano  ›  ghilarza  ›  tematiche  ›  eventi

Eventi

Eventi
La tradizione sarda si rinnova ogni anno grazie ad un calendario ricchissimo di manifestazioni.
In tutta l'Isola processioni, concerti, regate, spettacoli teatrali e mostre-mercato offrono un palcoscenico straordinario, allietando ed incantando il visitatore, lo spettatore, l'ascoltatore, dando luogo a proposte culturali che vanno incontro agli interessi più diversi.
Festa di Sant'Antonio Abate, 16 gennaio
Il 16 gennaio, vigilia della festa di Sant' Antonio Abate viene accesa "sa tuva", un intero albero cavo, portato in paese dai ragazzi di leva. Nei vicinati e nelle piazze principali del paese si accendono altri falò, si mangiano dolci, si beve il vino nuovo e si cena tutti insieme.

"Su Carruzzu", febbraio
Il carnevale ghilarzese è caratterizzato da "Su Carruzu", manifestazione itinerante per le vie del paese, durante la quale i carri allegorici e i gruppi mascherati si fermano nelle piazze per ballare o gustare dolci e vino. L'organizzazione de Su carruzu è a cura della Pro Loco.

La festa di Sant'Isidoro, aprile
Sant'Isidoro è il patrono degli agricoltori. I festeggiamenti religiosi culminano, la domenica mattina, con la processione di numerosi trattori, che oggi sostituiscono i buoi nei lavori agricoli, addobbati con fiori e spighe.

La festa di San Michele, maggio
Il primo giovedì di maggio, un corteo di macchine accompagna la statua del Santo nel novenario in onore del quale, nei nove giorni seguenti, viene celebrata la novena. Nello stesso modo, la seconda domenica di maggio, il simulacro ritorna in paese. Durante i festeggiamenti vengono organizzate manifestazioni di folklore, sport, musica e balli in piazza.

San Giovanni , giugno
Nel mese di giugno nel novenario di San Giovanni si celebra la novena e la festa in onore del Santo.

San Pietro, 29 giugno
Nella frazione di Zuri, si festeggia San Pietro. Vengono organizzate manifestazioni folkloristiche e balli in piazza.

San Palmerio, luglio
Il secondo lunedì di luglio si svolge la principale festa del paese. Il comitato e le diverse associazioni organizzano numerose manifestazioni musicali, folkloristiche, sportive e mostre di vario genere. La festa in onore di San Palmerio è sempre stata la ricorrenza più attesa da grandi e bambini per le sue bancarelle di pesce arrosto, dolci, noccioline e torrone e l'arrivo in paese di giostre e giochi sempre più moderni.

Sant'Antioco, agosto
Il primo sabato del mese di agosto si festeggia Sant' Antioco. In questa occasione si organizzano manifestazioni musicali e folkloristiche.

Madonna di Trempu, 8 settembre
Dal primo giovedì alla seconda domenica del mese, nel novenario di Trempu si festeggia la Madonna Ausiliatrice.

Mese della Cultura, ottobre
Il Mese della Cultura è un insieme di manifestazioni di vario genere promosse da diverse associazioni culturali, coordinate dall'Assessorato della Pubblica istruzione, cultura e servizi sociali del comune. Il calendario propone un fitto programma con conferenze, dibattiti, mostre e spettacoli alle quali intervengono anche intellettuali, esperti e artisti di fama internazionale. Il Mese della Cultura è anche un'occasione per valorizzare e proporre riflessioni sul patrimonio culturale, archeologico, storico del paese.

San Serafino, 24 ottobre
Nel mese di ottobre un corteo di macchine accompagna la statua del Santo nel novenario in onore del quale, nei nove giorni seguenti, viene celebrata la novena. Vengono organizzate manifestazioni folkloristiche e balli in piazza.

Incontri di Musica Popolare, dicembre
Il Gruppo Onnigaza organizza gli Incontri di Musica Popolare caratterizzati dalla partecipazione di etnomusicologi ed esperti che ogni anno illustrano specifici argomenti della musica popolare delle diverse regioni del mondo e suonatori, cantori e danzatori che eseguono brani tradizionali relativi all'argomento proposto.