I COMUNI DELLA SARDEGNA IN RETE
comunas  ›  il progetto  ›  notizie  ›  focus su bonus cultura diciottenni

Focus su Bonus cultura diciottenni

L'art. 1 comma 979-980 della Legge n° 208/2015 (Legge di stabilità 2015) prevede, “al fine di promuovere lo sviluppo della cultura e la conoscenza del patrimonio culturale, a tutti i cittadini italiani o di altri Paesi membri dell'Unione europea residenti nel territorio nazionale”, l'erogazione di un bonus di 500 €, attraverso una piattaforma e una applicazione informatica, a tutti i giovani che raggiungono la maggiore età nel corso del 2016. I neo diciottenni potranno utilizzare questo plafond per l'ingresso a musei, cinema, teatri e concerti o acquistare libri (anche testi scolastici, e-book ecc).
Per poter accedere alla piattaforma degli acquisti, i giovani devono preliminarmente dotarsi di credenziali SPID (Sistema Pubblico dell'Identità Digitale), fornite attualmente da 4 Provider (Poste Italiane, Infocert, TIM e SIELTE). Successivamente dovranno effettuare il download dell'apposita applicazione 18app – disponibile da ottobre nel sito https://www.18app.italia.it/#/ - e accreditarsi nel sistema. All'interno della piattaforma troveranno l'elenco degli esercenti accreditati e i prodotti culturali da acquistare.
A partire dal mese di settembre (prima tappa è stata Oristano, il 28/09/2016), i seminari Comunas – Agenda Digitale Sardegna dedicheranno uno spazio pomeridiano al target dei neodiciottenni: verranno illustrate le modalità di ottenimento delle credenziali SPID con la contestuale attivazione della Carta Nazionale dei Servizi sulle tessere sanitarie dei presenti, strumento che consente il rilascio delle stesse credenziali attraverso una procedura totalmente on line.
Prossimi appuntamenti saranno il 18/19 ottobre 2016, rispettivamente a Loiri – Porto San Paolo e Ozieri.

Approfondimenti
Ulteriori dettagli sul bonus cultura e l'applicazione 18app